News

Festa della Madonna del Carmelo

Mussomeli. c.b.) Nella celebrazione liturgica di ieri sera della parrocchia del Carmine il sac.Diego Di Vincenzo a provveduto a benedire gli Scapolari. Da ricordare che lo scapolare o l’abitino è uno dei più antichi segni di consacrazione alla Madonna, in quanto è l’abito di chi in qualche modo appartiene all’Ordine del Carmelo, che è consacrato a Maria. Fu appunto nel Monte Carmelo che vi si stabilirono alcuni eremiti per condurre la loro vita nella contemplazione. Lo Scapolare, come il Rosario, è tra le devozioni più antiche e più universali della Chiesa; è approvato dai papi e consigliato dai santi. Intanto stasera è previsto l’omaggio floreale alla Madonna e da domani i festeggiamenti entrano nel vivo con la celebrazione dei Vespri solenni e lunedì, giorno liturgico della Beata Vergine del Monte Carmelo, con le celebrazioni della Sante Messe e nel pomeriggio con la solenne processione del Simulacro per le vie del paese, accompagnato dalla Banda musicale.Un ruolo importante, in questa ricorrenza, viene svolto dalla comunità parrocchiale e dall’omonima confraternita, di cui è superiore Enzo Profita. Il parroco Di Vincenzo, nel predisporre il programma della festa, aveva esortato tutti con una sua missiva “ad unirsi con fede e devozione nella celebrazione delle lodi a Maria.”

CARMELO BARBA


Articolo inserito il 14/07/2007

indietro