News

Festeggiato Giuseppe Anzalone, papà di otto figli

Festa di S. Giuseppe, quest'anno anticipata il 18 marzo 2007 perchè domenica

L’anno scorso avevano finito appena di pranzare e si erano prenotati anche per il 2007. Stiamo parlando dei coniugi Pace, che ormai sono di casa nella famiglia della Misericordia. Lillo e la consorte infatti sono i veterani commensali della tavolata di San Giuseppe, che annualmente viene organizzata dai gruppi della Misericordia e dalla Fratres di Mussomeli. Da diversi anni questa iniziativa prende il nome “Aggiungi un posto a tavola” . Sono infatti gli iscritti e i simpatizzanti dei due sodalizi e non solo che imbandiscono la tavola di ogni ben di Dio. Anche quest’anno la sala conferenze di S. Francesco ospiterà i vicchiarìaddi di San Giuseppe e la tavola sarà imbandita coi prodotti tipici caserecci, le pietanze e i dolci nostrani che i benefattori porteranno a partire dalle ore dieci di domenica mattina, in occasione della festa di S. Giuseppe, quest’anno anticipata di un giorno in quanto giornata festiva. Quest’anno i volontari della Misericordia festeggeranno anche un papà di una famiglia numerosa, sposato da quarant’anni, padre di otto figli, di cui sette sposati ed una attualmente nubile. Si tratta di Giuseppe Anzalone, che da circa 25 anni lavora presso la casa di Riposo P. Calà. Gli abbiamo chiesto, come papà di otto figli, quale messaggio vuole lanciare ai giovani di oggi e sorridendo ci ha risposto: “di affrontare la vita con coraggio e di fare cose belle”.


Articolo inserito il 18/03/2007

indietro