News

A FRANCESCA SORCE

(Per ricordare l’assistente sociale
Francesca Sorce, barbaramente uccisa
a Mussomeli il 24 ottobre 1998
nell’adempimento del suo dovere.)

BOCCIOLO RECISO...

Cruento e mortale
quel giorno di fine settimana
è stato per te.
O vittima e martire innocente,
immolata sei stata
sull’altare della solidarietà,
mentre il tuo “credo”
candidamente professavi !
L’olezzante tuo bocciolo,
sbocciato e cresciuto
in questo malinconico autunno
nel giardino degli operatori di pace,
barbaramente
di sangue è stato intriso.
Del tuo profumo è piena la terra,
sprigionatosi all’improvviso
dalla tua stroncata giovinezza,
dall’amore e altruismo
che erano la tua ragion d’essere.
Eppure, ahimè
non batte più
l’esuberante e gioioso tuo cuore,
per colpa di un’assurda e folle mano omicida.
E tu tanto sicura, quanto perdente,
hai sfidato la morte
con tutto l’amore e per l’amore
che è stato più grande di te...
Mentre il tuo sepolcro
increduli continua a lasciarci
per la compiuta fatale tua missione,
altre vite umane di bimbi e mamme,
strappate da te a sicura morte,
oggi palpitano certamente per te.
Grazie o martire dell’amore;
Il tuo sacrificio sia suggello
e inno alla vita,
che nessuno mai più dovrà spezzare.
Una sola speranza in cuor nutriamo:
O tu che al ciel sei volata,
renda il tuo martirio
più buona e docile
questa fragile
nostra umanità
(Carmelo Barba)


Articolo inserito il 20/10/2006

indietro