News

AL VIA IL PROGETTO "UNA MANO AMICA"

UN BENVENUTO AI GIOVANI IMPEGNATI NEL PROGETTO "UNA MANO AMICA"



E’ iniziato ieri mattina il percorso formativo dei quattro giovani selezionati per il servizio civile nel progetto “Una mano amica”, presentato dalla Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia e da porre in essere nel territorio di Mussomeli attraverso la locale Misericordia. Un progetto, il cui obbiettivo generale è quello di assicurare alla comunità un servizio di intervento di supporto ed assistenza in ambito sanitario e nello specifico tutte le necessità che si possono presentare relativamente al trasporto per ricoveri e per dimissioni ospedalieri, trasporto ed accompagnamento per visite mediche specialistiche, accompagnamento nei vari centri vari locali. C’ è da dire che l’iniziativa è rivolta prevalentemente ad anziani in situazione di solitudine o di disagio e soggetti disabili. Fra gli obiettivi specifici c’è quello di potenziare il servizio trasporto sanitario ordinario di utenti per ricoveri o dimissioni dal presidio ospedaliero di Mussomeli;ed ancora motivare i giovani del servizio civile all’adesione e alla partecipazione attiva ed ad attività di volontariato. Questi i ragazzi che ieri hanno iniziato l’avventura di volontariato: Federico Frangella, Maria Lucia Bavado, Enza Lo Bello, Maria Vincenza Nicosia. L’operatore locale del progetto è il vice governatore Enzo La Greca, mentre i formatori sono Angelo Barba, Giuseppe Misuraca, Giovanni Consiglio, Vittorio Catania e Carmelo Barba


Articolo inserito il 02/02/2011

indietro